Informazioni



[GTranslate]

Cos’è la sublimazione?

La sublimazione di una sostanza semplice o di un composto chimico è la sua transizione di fase dallo stato solido allo stato aeriforme, senza passare per lo stato liquido. Nel linguaggio corrente, poiché implica il passaggio attraverso una condizione di equilibrio, è usato genericamente per indicare anche il processo opposto.

I composti chimici e le sostanze semplici possono avere tre differenti stati della materia: solido, liquido e aeriforme. Il loro stato dipende dalla temperatura e dalla pressione ed è descritto dai diagrammi di fase. Solitamente, nelle normali condizioni ambientali, per passare da solido ad aeriforme è necessario attraversare lo stato liquido. In determinate condizioni di pressione, al variare della temperatura, si può passare direttamente dallo stato solido a quello aeriforme, questo passaggio diretto da ghiaccio ad aeriforme, è stato osservato sulla superficie di Marte dalla sonda Phoenix Mars Lander. Si sottolinea che la pressione di riferimento è la pressione di vapore della sostanza e non la pressione dell’intero sistema.

Un’applicazione di questa proprietà fisica, è la termostampa per sublimazione, tecnica molto usata per la stampa di tessuti. In chimica la sublimazione viene sfruttata per la purificazione delle sostanze, tramite riscaldamento sotto vuoto del solido in appositi apparecchi. In queste condizioni il solido passa in fase aeriforme e successivamente sarà fatto solidificare su una superficie raffreddata, con le impurità che costituiranno il residuo rimasto sul fondo della camera di sublimazione.

fonte: Wikipedia – Sublimazione